• Pubblicata il:
  • Autore: Michele il poeta
  • Categoria: Racconti etero
  • Pubblicata il:
  • Autore: Michele il poeta
  • Categoria: Racconti etero

Venezia mi vizia e mi stravizia

Giro turistico con pompino fantastico


 è stato solo l'inizio di questo vizio


neanche arrivati e due pompini sono partiti


una volta a Venezia prendiamo la gondola per andare in centro anche se glielo avrei messo volentieri già dentro


continuava ad istigare con quella mano curiosa mi massaggiava la borsa


volevo averla ma avrei preso una sberla


in mezzo alla gente sarebbe stato trasgressivo ed esclusivo


bella ragazza mora non vedo l'ora che mi esplora


andiamo a pranzo ma non demorde in bagno lo prende e me lo morde


dopo un pompino selvaggio mi chiede se l' assaggio


quella patata tutta bagnata, sapeva di buono e gliele suono


mi aveva fatto stancare prima di mangiare


quel suo scopare mi faceva sbarellare


giornata scatenata con quella dannata


in sostanza non ne aveva mai abbastanza


ora di sera altro che atmosfera, un film porno si gira


dopo pranzo con quella raggazza bella e sexy prendiamo un taxy


navigare nei canali mi metteva delle voglie per niente banali


sempre a sfondo sessuale avevo voglia di sesso anale


lei lo capisce e di conseguenza agisce


 si appoggia ad una panchina si mette supina e se lo infila ma non nella patatatina


 nel tanto bramato culetto perfetto


sodo e caldo lo prendo fino in fondo


giornata perfetta con schizzata incorporata!!

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!